ATTUALITÀ DELLA SCUOLA MEDICA SALERNITANA

INFORMAZIONI SU QUESTO TESTO:

Non è un mero intento celebrativo di agiografia umanistica né di campanilismo geografico; piuttosto, ci sorregge l'intento di divulgare la storia e la lezione della Scuola Medica Salernitana in tre direzioni fondamentali:

Direzione pedagogico-scientifica

La lezione umanistica - l'accezione in senso totalizzante - si volge ad individuare, innanzitutto, la dimensione medica attraverso l'esame delle figure più illuminate ed illuminanti - è di scorta l'iconografia - che hanno praticato l'arte medica come sacerdozio a servizio dei pazienti, umili e potenti, congiungendo, sapientemente, humanitas e didassi, ricerca scientifica ed eleganza di scrittura classica di cui il Latino, moderno e comunicativo del Regimen Sanitatis, è rara espressione.

Direzione attualizzante

Il recupero socio-politico del patrimonio valoriale della Schola, al fine di ribaltarne gli insegnamenti da quello squarcio di oscuro Medioevo ai tempi odierni; di qui, la storia di un impegno onnipresente, mai disatteso, per la restituenda facoltà di medicina nella nostra città, ad opera di studiosi ed operatori culturali già costituitisi a movimento di opinione nell'associazione Martedì Letterari.

Direzione europeistica

Il primato della Cultura nella silloge dei codici dei tanti Magistri e Doctores Phisici coniuga umanesimo letterario e scientifico, medicina e philosophia; a monte, la visione della medicina Humanitas integrale e non solo in direzione verticale uomo-Natura-Dio, ma anche orizzontale, in area geografica che da Salerno si estende all'Europa, al mondo fino allora conosciuto.

La Scuola, dando la prima laurea di valenza europea, unì studiosi, maestri, praticanti di medicina e medici illustri, regnanti e gente comune da tutta Europa, irradiando la sua lezione etico-socio-culturale, lievitata da intuizioni di grande attualità come la medicina psicosomatica ed il problema ecologico.

Il lavoro si articola in tre parti e sette capitoli:

I) La storia della Scuola con le sue origini, i personaggi ed i luoghi. II) L'analisi della lezione umanistica e scientifica in prospettiva sociologica e filologica con particolare riguardo al Regimen Sanitatis. III) Il ritorno alle tradizioni ed alle radici di pura e onesta salernitanità.

Altri saggi relativi alla letteratura della scuola medica si trovano riviste specialistiche e atti di convegni (Isola Maddalena - Centro Biologico Europeo -  Prof. Lino Businco). Di particolare attualità, spesso riproposto, è il saggio "per un recupero socio-politico-culturale della scuola medica salernitana", relazione tenuta in un convegno a Firenze indi pubblicata negli atti: "Storia della sanità in Italia: metodo e indicazioni di ricerca" Ed. Il pensiero scientifico - Roma 1978.

Il volume si conclude con la storia delle iniziative per la fondazione della facoltà di medicina perseguite dalla Scarsi dagli anni '70 sia attraverso la promozione del centro "Maritain" sia dell'ente di cultura "Martedì Letterari" di cui è fondatrice e presidente.

La collaborazione scientifica è del Dott. Franco Orio

ANNO DI PUBBLICAZIONE

2005

Category
Libri
About This Project